High Tech Electronics

FAQ

Tecnint HTE può sviluppare scheda custom su specifica?

Tecnint è specializzata nella progettazione di schede su specifica del Cliente: oltre alla progettazione, Tecnint  si occupa della produzione delle schede, dei test di collaudo, di eventuali certificazioni a richiesta presso Enti autorizzati. Il rapporto prezzo-prestazioni di una scheda realizzata su specifica è sempre ottimo.

Che tipo di cavo si deve utilizzare per ETN?
Il sistema di trasmissione ETN si realizza in è in RS-485 ovvero in differenziale: per questo tipo di trasmissione il cavo ideale è il doppino twistato e schermato con impedenza di 120 Ohms. Si consiglia un cavo BELDEN 3079E o similare. La qualità del cavo entra direttamente nel rapporto distanza/velocità di trasmissione: se si accetta un rate di trasmissione basso o si hanno distanze limitate si può pensare all'uso di un cavo di qualità inferiore.

Che tipo di morsetti devo usare per le connessioni sui moduli ETN?
Occorre utilizzare spine femmine di tipo Phoenix COMBICON o similari con passo 5,08 mm
 
Cos'è ETN ?
ETN è un sistema di controllo distribuito per ambienti tecnici e industriali. Con la sua capacità di gestire fino a 5 milioni di I/O digitali al secondo esso consente ad un PC, ad un sistema VME o ad un controller stand-alone di collegare moduli di I/O remoti, assicurando tempi di ciclo molto bassi. Consiste essenzialmente in una scheda master, un doppino schermato, ed un’ampia gamma di moduli di I/O analogici, digitali e per controllo assi da posizionare in campo oppure a bordo macchina. E’ basato su un protocollo deterministico, completamente implementato in hardware, così da non impegnare il main processor della piattaforma di controllo utilizzata (PC, sistema VME o scheda stand alone).
 
Quali sono i principali settori di applicazione di ETN?
Grazie alle sue caratteristiche di robustezza e praticità, conta migliaia di applicazioni realizzate dai principali gruppi industriali italiani ed internazionali. Fra i principali settori ricordiamo: macchine lavorazione legno, macchine lavorazione vetro, macchine lavorazione ceramica, macchine elettroerosione, macchine lavorazione plastica, macchine lavorazione metalli, macchine utensili, packaging, magazzini automatici, smistamento postale, settore energia, robotica, automazione cartiere, building automation, settore automotive, settore militare, ricerca scientifica.
 
Quali sono le caratteristiche tecniche principali di ETN?
Architettura master-slave: Il sistema ETN è basato su un’architettura ridondabile, strettamente master-slave. In questa configurazione un solo apparato è abilitato ad avviare il colloquio, ed è chiamato master; gli altri apparati possono solo rispondere, e sono chiamati slave.

Protocollo implementato in hardware: Il protocollo di comunicazione è completamente residente in hardware, sia nel master che negli slave: non è quindi indispensabile la presenza di CPU in entrambi i casi.

Intervalli di acquisizione rigorosamente costanti: Il determinismo rispetto al tempo è la caratteristica necessaria per il controllo di processo che, insieme all’alta velocità di comunicazione, rende ETN adatto anche ad applicazioni realtime e multitasking.

Disponibilità dei dati in tempo reale: Quando un modulo di I/O è interrogato, esso acquisisce lo stato dei canali di I/O e restituisce i dati nella stessa transazione. La durata di ogni transazione è sempre nota.

Collegamento standard in RS485: La connessione fisica tra master e slave avviene con un collegamento seriale RS485, costituito da un doppino schermato, con resistenza di terminazione di 120 Ohm. E’ opzionalmente possibile impiegare una fibra ottica, estendendo così le prestazioni e l’affidabilità.

Velocità di trasmissione fino a 12 Mbit/s: I componenti standard del sistema ETN sono tipicamente utilizzati con velocità di comunicazione di 1.5 Mbit/s, 3 Mbit/s o 6 Mbit/s; su richiesta sono disponibili anche moduli con velocità fino a 12 Mbit/s.

I/O praticamente illimitato: Un master ETN® può indirizzare fino a 4080 moduli di I/O, equivalenti a un massimo di circa 130000 I/O digitali o 65000 I/O analogici. Queste cifre rendono irrilevante il problema dell’espandibilità.

6 km di distanza o più: La massima distanza di remotazione dell’ETN è legata alla RS485 e alla tecnologia delle fibre ottiche. La massima distanza raggiungibile su una connessione RS485 dipende dalla velocità di trasmissione richiesta; su fibra ottica la distanza è virtualmente indipendente dalla velocità.

Ridondanza su più livelli: Il sistema ETN è particolarmente adatto ad applicazioni ad alta affidabilità, dove la ridondanza del sistema di controllo è un requisito, come le architetture DCS (Distributed Control System). Sono già state sviluppate applicazioni con tutte le combinazioni di ridondanza dei controller, dei collegamenti fisici o dei moduli remoti.
 
Si utilizza PCbox con scheda Arbor Celeron 400 MHz, senza tastiera collegata: cosa bisogna fare?
Occorre disabilitare nel BIOS il parametro USB legacy support e quello della porta parallela.

© 2011 Tecnint HTE | via della Tecnica - Italy 23875 Osnago (LC) | Tel. 039-5969100 | Fax 039-5969124
CF 04165560378 - P.IVA 02349750139 | Registro imprese: Lecco | Capitale sociale: 500.000€
Photographer: Emanuele Placidi | Credits | Cookie policy